preload preload preload preload preload preload preload preload

Green Street. Il paesaggio incontra l’architettura – ExpoGreen, Cersaie 2009 (R.264)

3 ottobre 2009 | categoria: Eventi, Portfolio | autore: Studio Rigolli |
  • Tipologia
    Progetti
  • Anno
    2009
  • Luogo
    Bologna Fiere
  • Tipo di Costruzione
    allestimento temporaneo di Verde Pensile, Biolago, Eco-House
  • Dimensioni
    4500 mq
  • Inclinazione
    o%
  • Accessibilità
    pubblico

Obiettivo

Green Street sottolinea la massima attenzione che l’industria italiana delle piastrelle di ceramica da sempre pone nei confronti di ogni aspetto ambientale e sociale che riguarda la sostenibilità, mettendo al centro di ogni progetto il design italiano e la sua abilità nel trasformare il prodotto in un progetto creativo e originale, ecologico ed ecocompatibile.
Green Street nasce da accordo tra Cersaie, il Salone internazionale della ceramica per l’architettura e dell’arredobagno, ed ExpoGreen, Salone internazionale dell’outdoor, all’insegna dello sviluppo sostenibile, inteso sia come promozione degli spazi verdi sia come uso di un materiale – la ceramica appunto – che utilizza materie prime naturali e le trasforma minimizzando l’impatto sull’ambiente. La mostra evento, aperta da ExpoGreen (11 – 13 settembre 2009) sino a Cersaie (29 settembre – 3 ottobre 2009) si snoda su di un amplissimo spazio verde (4.500 metri quadrati), caratterizzato da specifiche aree tematiche.

Green Street is the result of an agreement between Cersaie, the International Exhibition of Ceramics for Architecture and Bathroom Furnishing and ExpoGreen, the International outdoor exhibition, with the aim to pursue sustainable development through the promotion of green spaces and the use of ceramic tiles, a product created from natural raw materials transformed using a process that minimises environmental impact. The event will run from the beginning of ExpoGreen (11 – 13 September 2009) until the end of Cersaie (29 September – 3 October) and will be located in a large green space (4,500 square) featuring theme areas.

Soluzione

Green Street si compone del “Biolago”, una fedele riproduzione di un ambiente acquatico; della “Fattoria del futuro”, una struttura ad impatto zero in cui sono presenti anche orti coltivati; del “Bosco Magico”, significativa espressione dell’arte topiaria; del “Labirinto”, percorso in ceramica con pareti composte da essenze vegetali; della “Plug-in House”, nuovo modello abitativo pensato in funzione della sostenibilità; del “Giardino in corso”, work in progress relativo alla costruzione di aiuole e spazi verdi, e dei “Giardini”, un concorso nazionale aperto ad architetti paesaggisti che attraverso suggestive ambientazioni proporranno diverse interpretazioni del verde. Fil rouge che collega le diverse aree sono i camminamenti, completamente realizzati in piastrelle di ceramica italiana, e le opere in ceramica che nel corso degli ultimi anni sono state realizzate in occasione di iniziative promosse da Confindustria Ceramica presso la Triennale in occasione de “I Saloni” di Milano. Molti, e strettamente concatenati, sono i significati di questa iniziativa. Per quanto riguarda le piastrelle di ceramica, la sottolineatura della loro natura eco-compatibile grazie a specifiche certificazioni di processo e di prodotto; la riproposizione ‘fisica’ della campagna pubblicitaria istituzionale delle piastrelle di ceramica che ha come headline “Ceramic Tile of Italy. A Natural Beauty”; l’uso perfettamente testato e diffuso delle piastrelle di ceramica in ambiti esterni.

Green Street consists of the “Biolago” (Bio-lake), a faithful reproduction of an aquatic environment; the “Fattoria del futuro” (Farm of the future), a zero-impact structure which will also feature vegetable gardens; the “Bosco Magico” (The Magic Woods), an outstanding expression of topiary art; the “Labirinto” (Labyrinth), a ceramic labyrinth with walls formed by plants; the “Plug-in House”, a new housing model conceived in relation to sustainability; the “Giardino in corso” (Garden in progress), a work in progress consisting of flowerbeds and green spaces; and “Giardini” (Gardens), a nationwide competition for landscape architects who will offer their own interpretations of green spaces through eye-catching exhibits.
The unifying elements running through the various areas are the walkways created entirely with Italian ceramic tiles and the ceramic works which during the last few years have been exhibited at the Triennale di Milano museum during the I Saloni furniture fair. This joint exhibition explores many closely interrelated aspects. In the field of ceramic tiles, it highlights the eco-friendly qualities of these products which have received specific process and product certifications in this sense, the “physical” manifestation of the institutional ceramic tile advertising campaign headlined “Ceramic Tile of Italy. A Natural Beauty”, and the fully tried and tested use of ceramic tiles in outdoor areas.

I Commenti sono chiusi.